giovedì 17 febbraio 2011

Certificazione: metempsicosi, sciamanesimo e divinazione

[Disclaimer: Ironia]
Il Soggetto Certificatore non è una figura professionale riconosciuta in alcun albo o elenco (tranne in alcuni casi in quelli regionali), ma già presenta alcune peculiarità, una fra tutte la capacità di conoscere le caratteristiche dell’edificio grazie al solo accenno dell’indirizzo dell’edificio, a volte senza il numero civico.
Sarà capitato anche ai lettori del blog che abbiano ricevuto un incarico, senza avere i disegni dell’edificio, senza che il cliente o il tecnico preveda la possibilità di un sopralluogo, senza dati fiscali, … come se il certificatore, forte delle sue capacità sciamaniche, sia in grado di eseguire un calcolo della prestazione energetica a partire dal nome o codice fiscale del proprietario, una sorta di oroscopo o divinazione.

Il soggetto certificatore, ma il professionista in genere, deve così rincorrere e cercare la documentazione, con le stesse capacità del protagonista di “The Librairian” http://it.wikipedia.org/wiki/The_Librarian_-_Alla_ricerca_della_lancia_perduta

A questo si aggiunge il comportamento doloso di quei tecnici, che, al ribasso, eseguono certificazioni fittizie o virtuali, rovinando ("portando verso la rovina") l’affidabilità, credibilità è utilità dell’intera categoria professionale, anche sotto il profilo di correttezza deontologica.

L’informazione è l’unico strumento in mano ai professionisti per comunicare le finalità ed i contenuti minimi di un corretto servizio di certificazione energetica.

***
PS.Le termografie: sempre in tema di sciamanesimo rientra l’uso delle termografie per valutare il consumi energetico, … come se da una sola fotografia un medico fosse in grado di individuare (sempre) la causa del dolore o della malattia.
***
(Riproduzione riservata. Il materiale contenuto è consultabile e riproducibile a patto di citarne fonte ed autore ed i relativi link. )

Nessun commento: