giovedì 10 maggio 2012

Energia a costo zero!

Oggi 10 maggio 2010 è stata pubblicata la norma UNITS 11300 parte 4 !!!
La newsletter della Logicalsoft ha prontamente segnalato l'evento, finalmente vi è una regola chiara per il calcolo del fabbisogno di energia nel caso in cui i generatori siano diversi da caldaie a combustione, quali: solare termico, solare fotovoltaico, biomasse, cogenerazione, teleriscaldamento e pompe di calore elettriche ed a gas. 
Si apre l'era dei "multigeneratori" vi sarà un "hub energetico" anche nel progetto degli edifici
.
La produzione di energia elettrica "diffusa", soprattutto mediante il fotovoltaico, ma anche la cogenerazione ed il micro-eolico, sta portando a "fenomeni strani", e se si accoppiano tali sistemi alle pompe di calore elettrico è possibile avere energia a costo zero!


Il fenomeno strano si è verificato il 2 e 3 maggio sul Mercato elettrico per la sezione della Regione Sicilia:
per alcune ore il valore del MWh di energia elettrica compravenduto sul mercato è stato pari a zero! 
non vi era domanda di energia elettrica dalle centrali elettrica della  regione, perchè soddisfatta dalla produzione da rinnovabili.


Per il se-non-vedo-non-credo ecco l'immagine al sito del GME



Va fatto però notare che il contributo della tariffa contoenergia del solare fotovoltaico resta a carico della collettività, e per questa ragione si sta mettendo mano ai valori delle tariffe incentivanti, e che tali incentivi non hanno generato economie nazionali che interessassero i produttori di tecnologie (pannello fotovoltaico) ma solo i servizi (installazione).



Kristian Fabbri


Thanks to: Alessandro Rossi ANCI
(Riproduzione riservata. Il materiale contenuto è consultabile e riproducibile a patto di citarne fonte ed autore ed i relativi link. )